Questo sito contribuisce alla audience di

Dedicato a mio fratello

Te ne sei andato in una notte d'estate,
tra le lamiere della tua auto,
per colpa di chi non amava la vita come l'amavi tu.
Ti hanno portato via da me,
lasciando un vuoto nella mia anima
e una sofferenza che non avrà mai fine.
Penso al tuo sorriso, alla tua allegria.
Penso ai momenti passati insieme
e a quelli che non potrò più condividere con te.
Vivi nei miei ricordi e finché avrò vita tu vivrai
con me, perché tu eri mio fratello,
perché tu sei mio fratello.
E nessuno ci potrà mai dividere.
Ciao Fabry, a presto, ti voglio bene.
Manuele Maroni
Composta giovedì 5 novembre 2015
Vota la poesia: Commenta