Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Maels

La notte scura

Avrei voluto essere diversa
Nascere tra farfalle e luce,
Senza pensieri costanti, pensieri tremendi
Ma tra dolci melodie e sonni riposanti.
Ho cercato di essere come voi, di sentirmi a mio agio,
Ho provato, provato, provato ad esser comune
E ho mentito e ve l'ho fatto credere
Poi è arrivata la notte,
tra stelle e sogni
Doveva essere la pace
E invece
Fu incubi e lacrime.
Maela Cavallo
Composta mercoledì 6 marzo 2019
Vota la poesia: Commenta