Poesie di Luigi D'Acunto

Consulente Informatico, nato domenica 30 maggio 1982 a Castelfranco Veneto (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi e in Racconti.

Scritta da: Luigi D'Acunto

Scalcia, lotta e ringhia...

... se la prende con le ombre,
i suoi occhi le puntano,
rossi d'ira e velati di malinconia.

Ombre che vagano,
girano intorno a lui,
lo perseguitano
notte dopo notte.

Non ci bada,
continua fiero e altezzoso,
procede per la sua strada
vive la sua vita, di solito

ma ogni tanto, alcune notti
non può restare indifferente
la rabbia sale
fino al limite... e sbotta

Ringhia, lotta e scalcia...
nella notte.
Combatte con le ombre,
con la propria ombra

Si aprono vecchie ferite
le carni si lacerano
il cuore pompa più forte che può
il fiato quasi gli manca.

"solo l'ultima notte"
pensa tra se
"questa sarà la resa dei conti"
se ne convince

La notte avanza e si fa scura
cala la luna,
ulula, un canto di rabbia
con tutta il fiato che gli resta.

Si placa
le ombre si ritirano
svanite nel nulla,
si accascia e riposa

il lupo.
Stanco e stremato
dolorante ed esausto
la resa dei conti.

Ma quel giorno non è ancora realmente arrivato.
Luigi D'Acunto
Composta mercoledì 15 febbraio 2012
Vota la poesia: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di