Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Maresa Schembri

L'anima umana

Non t'ho mai visto, anima e ti sento:
tu sei il sentimento universale
vivo e perenne. Sarai come vento,
se fai dell'uomo un super-animale,

un super che trascende ogni mortale?
Sei vera in ogni buon convincimento
che in terra sei tu sola l'immortale
e sol di te può l'uomo esser contento.

Ma chi tu sei lo vò sapere anch'io,
ché il resto ha per me poca importanza.
Sei come un atto simile al tuo dio

che di tornare a Lui ti dà sparanza.
Oh dolce e nobil sentimento mio:
sei quel soffio che al suo Cielo avanza
e che mi dice cos'è l'esser mio.
Luigi Arcangelo Ercolani
Vota la poesia: Commenta