Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Lucio Davide

Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi e in Racconti.

Scritta da: davide48
Si forse ci siamo amati
in tempi lontani
Si forse ci siamo amati
ma di un amore fragile
che troppo presto si è sciolto
come neve
Si non siamo più come eravamo...
Promesse e giuramenti fatti
sono rimasti solo parole
o solo intenzioni...
Cosa fai per giustificare
tutto questo...
Ti nutri solo di falsità.
Per giustificare la fine usi solo menzogne
Non hai altro mezzo per non dire...
come stanno le cose, le tue colpe...
I tuoi sbandamenti, i tuoi diversi
e nuovi interessi.
Avrei potuto controbattere...
e smascherare tutti i tuoi trucchi
meschine ricostruzioni...
Ho lasciato perdere, per non scendere
in basso... mettermi al tuo stesso livello
Si forse ci siamo amati un tempo
Ma eravamo tanto troppo diversi...
Tu cuore arido... freddo ghiaccio
Io passione amore caldo... si forse
ci siamo amati... per poco tempo
Tu usi false giustificazioni...
Non rispondo non voglio
essere come te.
Lucio Davide
Composta domenica 28 gennaio 2018
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: davide48

    Fantasmi

    È di notte che i fantasmi si scatenano
    riversando su di te sul tuo fragile sonno
    tutta la loro impazienza
    Fantasmi che vengono da lontano
    che non riesci a scacciare dalla tua stanza
    circondano il tuo letto sussurrandoti
    frasi smozzicati e sberleffi
    di lontani ricordi di un passato
    mai passato. Ti gela il sangue mentre
    gocce di sudore imperlano
    la tua fronte si mescolano
    con lacrime bagnando il tuo letto
    Vorresti scacciarli ma si moltiplicano
    sono sempre in tanti
    occupano tutto lo spazio
    Vorresti alzarti ma rimani inchiodato li
    Una forza strana te lo impedisce
    a fatica apri gli occhi A fatica
    riesci a guardarti intorno A fatica
    riconosci l'ennesimo incubo
    è di notte è di notte che... fai i conti
    con un passato che non passa mai
    Lucio Davide
    Composta lunedì 25 giugno 2018
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: davide48

      Perle di Jada

      Perle sparse sul cuscino.
      Non sono perle di Jada
      Neanche preziose perle
      di fiume antico
      Sono le lacrime lasciate
      sparse per un uomo
      che brami e non riesci
      a legare a te
      Sofferenze di un amore
      strano tanto vicino
      da non potersi
      toccare e amarsi
      Vivi la tua prigionia
      rinchiusa in un sentimento
      inutile. Perle sparse
      per terra calpestate
      da un uomo che non sa
      volerti per sempre
      Disadattato vive alla rinfusa
      randagio tra una preda e l'altra
      mentre tu spargi perle
      di lacrime. Preziosità
      di molti carati che non hanno
      più nessun valore. Sparse
      per il nulla del tuo amore
      asciughi i tuoi occhi
      bruciati dalle tue lacrime.
      Lucio Davide
      Composta lunedì 25 giugno 2018
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: davide48

        Dove sei

        Cammino immerso nel buio
        della notte alla ricerca di
        non so cosa, ora che tu non ci sei
        Il telefono tace
        non so più niente di te
        Ormai passo le mie notti
        girovagando per strade deserte
        in compagnia di me stesso
        Mi trascino come un cane randagio
        Ho un solo pensiero
        fisso nella testa...
        Tu dove sei?
        Tu che mi raccontavi tutto di te,
        mi dicevi dei tuoi sogni ora...
        ... ora mi condanni con un silenzio
        che mi riempie d'angoscia
        Mi sento estraneo in un mondo
        che non mi appartiene senza di te,
        un mondo che non voglio,
        Eri tu il mio mondo.
        Lucio Davide
        Vota la poesia: Commenta