Questo sito contribuisce alla audience di

Quarantena, felicità sepolta nel profondo
tristi mura mi serrano il cuore,
la mia anima è assolta nel triste dolore,
mentre il tempo non scorre nel mondo.

Giorni persi senza la fresca brezza
che il vento porta con soave dolcezza;
ed il canto felice della verde fioritura
cambia radicalmente la perfetta natura,
mentre la morte si fa sentire
con una velocità tale da neanche apparire.
Luca Cavani
Vota la poesia: Commenta