Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Lidia Mion

Il rumore più forte

Il rumore più forte

in uno stupefatto pomeriggio feriale,
svuotato di tutto,
il rumore più forte che sento
è il ronzio delle api.
Ronzio rotondo, pervicace dell'ape
sul rosmarino in fiore.
Lavoro alacre, serena normalità
dell'ignaro giardino primaverile,
mentre fuori il virus svuota le vie,
ferma l'umana attività.

In lontananza, solo le sirene dell'ambulanza.

Ma, dopo l'amaro, avremo il miele nuovo.
Lidia Mion
Composta sabato 29 febbraio 2020
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Lidia Mion

    Inventare un violino

    Inventare un violino
    verde e violetto
    e suonare
    in modo molto personale,
    tutto mentale.
    Freme veloce l'archetto
    senza posa,
    e scioglie sedimenti di delusioni,
    incrostazioni di tristezza.
    Con vibranti volute
    volteggia un dolce vortice
    che innalza dalla opaca palude
    e l'acuto vince il gorgo del risucchio.
    Il magico arco lancia
    palpitanti note luminose
    in un arcobaleno
    fermo come ponte
    che ogni vuoto vince.

    La volontà di inventare un violino
    verde e violetto
    fa volare.
    Lidia Mion
    Composta venerdì 31 gennaio 2020
    Vota la poesia: Commenta