Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: L. Sacco

A Te

Grave è il peso che
osa su di me, steso
su un manto di cielo
che legge i passi
del mondo, contemplo
a nudi occhi la vita
di questo globo, che
cattura ogni pietra
fuggente, ogni attimo
appeso, e ne trae il più
candido amore,
che sprigiona un sorriso.
Guardo e siedo e vedo
che tutto tace, che tutto
rimane, senza di me.
Penso a te, ai lontani giorni
vissuti a cercar l'amore
in un discorso fugace.
Rammento il più bel momento
di questa vita, passato con te
a parlar d'altro,
eppure, brillano i tuoi occhi
quando ti miro, e rivelano
uno squillo di vita,
che incita a tutta la stirpe:
guardate, è viva, o gente!
Risplende, ora e per sempre.
Leonardo Sacco
Vota la poesia: Commenta