Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Leonardo Mattiello
Sfoglio tra i miei ricordi ma nessun dolce volto mi ritorna
Solo come un aquila in un oceano di nubi
Gelido, triste e cupo è il vento che mi storna
Cerco di volare verso l'alto per giungere al sole
Per trovare il ristoro e il calore che invano cerco
Ma non so giungere tanto in alto
E quindi torno sconfitto al mio nido.
Leonardo Mattiello
Vota la poesia: Commenta