Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: John

Lettera di un soldato

Soffia forte un'altra notte
il vento solo
Inghiotte lento
il tempo di ogni uomo
Io perso nella torma
ripenso a quella volta
In cui la mia orma
si prostrò incolta
Tra buio e soldati
con le mani nel fango
per quanto ci siamo amati piango.
Ti ho persa già da tempo
Ora il vento, toglie il mio ultimo momento.
John Duki
Composta mercoledì 1 marzo 2017
Vota la poesia: Commenta