Poesie di Irena Kapo

Architetto, nato mercoledì 6 luglio 1983
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi.

Scritta da: I. KAPO

Egregio sig. Chi

Te che animi i miei signori della testa,
immersi a fare raduno di materia grigia.
Cultura, conoscenza, avanti o mie prodi...

Benvenuto sig. Chi...
Abbiamo risposte anche per lei...
che desidera sapere?
- Conoscere la vostra regina,
colei che imprigionate... sono qui per salvarla...

Egregio sig. Chi... Noi siamo i suoi consiglieri,
duri, eccessivi, assai freddi calcolatori...
... ma fedeli...
Lei di certo avrà visitato altri reami,
dove i consiglieri erano stati congedati.
Vedeste sicuramente una regina spensierata
sempre allegra e "leggiadra"...
Avete mai capito chi eravate in questi reami
Egregio sig. Chi !?
Forse... l'ennesimo suddito che passava di li...

Capirà che qui è difficile arrivare alla nostra regina
Ma resterà meravigliato quando lei vi sarà amica...

Egregio Amore venite qui...
permettete a me e a voi un ambito... si.
Irena Kapo
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: I. KAPO

    Così mi sembra...

    Così mi sembra o così mi sembrò!
    Intanto portò onerevolemente
    l'alta carica di un esiliato,
    Collezionando medaglie al valore,
    di ciò che mi è proibito!

    Sento il mal d'Africa,
    Della mia Africa!
    Quella che giacce qui,
    a due passi da me!
    Della quale sssshhh!
    Mi è proibito sentir Mal... di Te!
    Irena Kapo
    Vota la poesia: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di