Scritta da: Jo16
Le fiamme ardenti mi bruciano
Bruciano me, la mia anima, il mio corpo
Urla di dolore, odio escono dalla mia bocca rossa come il fuoco assassino
i miei occhi diventano neri, oscuri come la morte
Il mio corpo ancora vivo lotta morendo
si sta indebolendo, brucia, subisce... muore
i miei occhi si stanno chiudendo...
le mie urla sono solo dei lievi lamenti...
ed eccomi... distesa, legata, debole
prego... non di vivere
ma di riuscire ad odiarti
prima di morire...
e arrivata... mi chiama...
due lacrime... e sono andata.
Ioana Mar
Vota la poesia: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di