Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: eeolo

Incredulo amore

La mente coglie l'istante
che l'occhio attento trasmette,
nel labirinto si perde,
cade,
annaspa,
nel buio cerca
lo spiraglio di luce
che nel pensiero
lo forma.

Quale cosa più bella
cantare l'amore.
Quale cosa più bella
dell'amare.

Libera
le mani alle carezze
non soffocare l'istante
con tristi parole
lascia, nel silenzio,
i nostri corpi vibrare
ora che hanno toccato
la confidenza.

Quale cosa più bella
cantare l'amore.
Quale cosa più bella
dell'amore.

Dormi, io resto ad accarezzare i sogni,
incredulo amore.
Ora che l'istante ha la tua forma ti sento
incredulo amore.
Giuseppe Vento
Vota la poesia: Commenta