Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Soul

Solo suono

E come un fiume di rugiada
si assottiglia la passione,
era un filo sottile
ma mi specchiavo e non potevo...
L'avrei rivista
e come note melodiose
mi avrebbe conquistato...
L'aspetto senza sosta,
ogni minuto un'eternità...
Sentir così di corsa,
come una discesa senza fine,
il tramonto era vicino
e ancor più.
Un tramonto di solo suono,
voci calde come cera,
che scivola nelle vene calde.
Giuseppe Arena
Vota la poesia: Commenta