Dimenticarsi

Dimenticarsi e lasciarsi
con l'indifferenza di una scelta,
perché così era giusto che finisse.
Spezzare quel poco che rimane
di un incontro nato dal caso e cresciuto per gioco.
Incrociare uno sguardo
e sentire dentro il ricordo del passato
cercando di capire quel che rimane
di quel sogno ormai lontano.
Ascoltare gli ultimi echi di una stagione che muore
e lascia il posto a ciò che ancora non ha forma,
senza colori ne suoni,
incerta nel suo divenire.
Cercare una strada e il coraggio
per superare la tentazione di guardarsi indietro
e rimane in bilico in una esistenza
che non ti appartiene più.
Gino Latino
Composta lunedì 13 settembre 2010
Vota la poesia: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di