Scritta da: Gabriella GROSSI

Donare

Nell'universo sconfinato
ti ho trovato

Eri fragile
come
una bugia (candela)
quasi spenta

Ho ridato
forza a te
togliendola a me
mio dolce amato
ma
non ti crucciare
per questa scelta
che sono andata
a fare.

Vivi pienamente
ogni attimo
cogliendolo al volo.
I ricordi
ti aiuteranno
a sopravvivere.

Il tuo ricordo
permane nel mio cuore
saldo e sicuro
e
salvato sempre mi ha
dal cadere
nel burrone oscuro:
"Il burrone della disperazione".
Gabriella Grossi
Vota la poesia: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di