Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Gabriele Besostri

Questo autore lo trovi anche in Diario.

Scritta da: lelebesostri

Autunno

Le nubi rossastre che volgono al sole
danno la strada al giorno che muore

ovunque è silenzio e lontan si confonde
leggero respiro fra l'erba e le fronde

la luna guadagna uno spicchio di cielo
fra ombre e contorni bordati di nero

autunno! Mi porti i visi perduti
tace l'intorno sugli alberi muti

la strada si perde fra spiriti arcani
il cuore fa male ai ricordi lontani.

Fra poco la notte ammantata di stelle
riporta la vita e le cose più belle.

Nei sogni di bimbo, i giochi e richiami
la notte morrà e sarà ancor domani.
Gabriele Besostri
Composta mercoledì 22 novembre 2017
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: lelebesostri

    Autunno

    Anche se inizieranno a cadere le foglie,
    il cielo a tingersi di azzurro e poi di nuvole,
    anche se il vento passerà sempre più freddo fra i rami nudi
    e la brina renderà cristallo l'ombra dei vicoli...
    Il mio pensiero sarà sempre fra queste pietre,
    nel silenzio di un giorno qualsiasi.
    Gabriele Besostri
    Composta sabato 20 settembre 2003
    Vota la poesia: Commenta