Scritta da: francofor
Sfumature
Semplici, essenziali, in dissolvenza
Di memorie labili e lontane
Scivolano lentamente
Come gocce di rugiada
Lasciando un solco di rimpianto
Una pudica lacrima accompagna l'attimo fuggente d'emozione.
Un semplice battito d'ali,
l'atto di inspirare,
un raggio di caldo sole che fa capolino
tra una nuvoletta stanca del suo lungo viaggio
e ritorna tutto nella nebbia dell'oblio.
Chissà... come sarebbe stato...
Chissà... purtroppo la storia non si riscrive
Rimane l'emozione del rimpianto
E un amaro retrogusto memoria degli errori fatti...
Francesco Forestiere
Vota la poesia: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di