Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Erika Moon

Contro la crisi, in gioco i nostri visi

Ama il tuo compagno,
e fa che ti ami lui.

Amerete i vostri figli,
si sentiranno amati.

Ameranno così anche loro
in nome vostro
il vostro valore
insegneranno.

È così di vento in vento
il vostro amore sarà portato
per anni eterni continuerà
il vostro passato.

Ma se non siete disposti
Voi, in due
a rispettare e ad amare
se ciò che Conta
è solo i sentimenti comprare

Non ci sarà futuro.

Né in famiglia,
né in Nazione,

non bastan parole,
ci vuole
il volere
un'azione.

I pianti son troppo desti,
dell'amore ci vogliono
i Gesti.
Erika Moon
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Erika Moon
    La mia anima non c'è
    o forse io non la sento.
    Non so neanche cosa sia.

    So solo che mi stanno strappando
    l'amore dal cuore e le lacrime dai pensieri.

    Per evitare ciò che non voglio,
    per non cadere in un burrone,
    per non scontrarmi contro un destino troppo crudele

    sto impazzendo.

    E così scrivo i miei pensieri misti e stupidi, in versi finti.
    Erika Moon
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Erika Moon

      Come sola

      È diventata una canzone
      il mio sentirmi
      come sola.

      Me lo dico, mentre piango,
      mentre amo
      come sola.

      Mi ama, ma non sa che sono sola.

      Ascolto quasi filastrocche dentro me e scandisco
      il mio esser sola.

      Come bambina
      la paura del buio
      mi rende ancora assillata
      da lei
      che ormai mi ha forse
      dimenticata.

      Azzardo.

      Io da sola.
      Erika Moon
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Erika Moon

        Donna di strada

        Lei è come un'ombra.
        È bella.
        Ha perso un amore,
        ma non è colpa mia.
        Ci credeva perché lei è donna.
        Sapeva esser donna, io quello no.
        Vuota,
        Spoglia. Non l'ha deciso lei,
        ma il destino.
        È bella, ma la sua bellezza non rapisce me
        perché è vuota.
        Mi adora, lei mi adora.
        Ossessione per entrambe,
        lei non sa.
        Vuole rapire
        ma io non cedo
        vuole sentire
        ma io non parlo
        vuole
        ma non può pretendere.
        Il destino rende felici chi sa dimenticare.
        Sei una donna di strada.
        Erika Moon
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Erika Moon

          Lady Di

          I tuoi occhi
          aperti al mondo che non
          si chiuderà davanti alle tue manine.

          Segreto di una luce non filtrata.
          Sguardo che incrocerai un giorno e mi chiamerai vigliacca.
          Bocca che udirai parlare, cuore che sentirai sussurrare e ti innamorerai. Mi chiamerai amante.
          Vita che sentirai fluire e mi chiamerai sognatrice.
          E poi una mano che mai lascerà la tua schiena, e allora tu mi capirai, dolce amore mio.
          Erika Moon
          Vota la poesia: Commenta
            Scritta da: Erika Moon

            Io ci credo

            ATTO I

            Care signorine, io vi parlo d'un amore,
            che tutto è tranne che storia d'un errore.
            È un sentimento sempre in ritardo che ci fa perdere delle ore,
            ma noi ne siam felici perché tutto è nato dentro al cuore.

            Siamo dentro in un abbraccio
            stretti come i nodi di uno straccio
            ad asciugare al sole,
            anche in Cina credono al nostro amole!

            Non vogliamo essere disturbati dalle mosche finte,
            con una paletta le facciamo fuori tutte quelle tinte!
            Non che non lo sia io, ma con pazzia lo sono,
            se me lo toccano non perdono.

            ATTO II

            Amiamo i nostri presagi e
            chissà per quante donne sarebbero disagi.
            Non ha paura del futuro il mio - io-
            quindi sciò che il patatino me lo prendo io!

            Ridere di noi potete a più non posso,
            ma il nostro ridere insieme resiste fino all'osso!
            Cammineremo a piedi per l'intero mondo,
            amando anche voi perché Vivete a tutto tondo.

            Le nostre mani mai potrete slegare
            anche se iniziaste vere e proprie gare.
            Su una musica leggera noi balliamo
            faccia strana, ci guardiamo e poi "ti amo".

            ATTO III

            Questa poesia appenderemo su un cartone
            ma mai reciteremo un copione.
            Speriamo con sincerità
            nuoteremo insieme dove l'acqua va più in là.

            Ci meraviglieremo insieme davanti ad un colibrì
            e chissà quanto affetto avrà la nostra Lady Di.
            Erika Moon
            Vota la poesia: Commenta
              Scritta da: Erika Moon

              Palle, solo palle, no?

              Creerò un quadro, capirò
              l'arte dipingendo il tuo volto.
              Scriverò pagine, parlando del
              mondo e degli uomini... come te.
              Scriverò musica, il mare vivrà dei tuoi suoni.

              Guarderò e sentirò le onde del nostro magico cullarci.
              Dirò bugie a te, con te, per te.
              Porterò alta la bandiera della
              mia unica verità, tu. Sarò a favore
              della libertà.
              Con te. Contro di te.

              A favore della mia dignità, per noi.
              Ti amerò non dimenticando nessuno
              dei miei e dei nostri sogni.

              È una grande promessa.

              Per la nostra piccola vita.

              Amerò, dimenticandoti.
              Mi sveglierò pensandoti.
              Ti parlerò di odio, amandoti.
              Ti insegnerò a non farti guidare, guidandoti.
              Sbaglio tutto.
              Saprò cogliere vivendoti, senza pensare più.
              È un'opportunità.
              Erika Moon
              Vota la poesia: Commenta