Stanca di una vita che non regala emozioni e forti brividi.
Stanca perché nessuna stella in cielo è per me.
Stanca di una monotonia diffusa qua e la
stanca perché non ricordo l'ultimo pizzico ricevuto
stanca di un mondo che non è per me
ma in tutto questo c'è qualcosa che mi fa correre, una spinta che mi proietta avanti in un mondo che non esiste
un mondo dove l'angoscia è piacere, dove la tristezza è felicità, dove quello che vuoi puoi averlo e esiste
come si può avere fiducia qui quando fiducia non esiste
stanca ormai, stanca da troppo troppo tempo
persone che ti si avvicinano e poi scompaiono... false... ti usano e poi? E poi ti lasciano in quel ripostiglio della memoria che prima o poi ripuliranno e tutto volerà via
tu volerai via, io
basta, basta camminare lungo una strada diritta, creiamo curve angoli, novità, brilliamo
stanca, stanca di essere qui...
Erica Tufano
Vota la poesia: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di