Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: elio

La lingua

La lingua
non trova parole,
il cuore
non trova il coraggio
per descrivere
adeguatamente
l'orrore
di una guerra
così brutale.
Gli occhi, quasi
non vogliono aprirsi
per guardare
l'immane tragedia.
Con l'animo ferito
e le lacrime sul viso,
umilmente
prego e spero
che cessi
l'umana tenzone
e ritorni la vita
ove la fraternità
è verità di pace
e certezza d'amore.
Elio Roberto Rinaldi
Composta lunedì 13 luglio 2009
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: elio

    Questo nostro amore

    Questo nostro amore
    avanza
    come un fiume
    cerca il mare
    come un prato in fiore
    cerca il sole.
    Questo nostro amore
    si eleva
    come un'aquila
    nel cielo
    per continuare a crescere.
    Questo nostro amore
    dona forza
    ogni giorno
    per questo forte
    immenso volersi,
    nonostante tutto
    nonostante tutti.
    Elio Roberto Rinaldi
    Composta giovedì 9 luglio 2009
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: elio

      Due cerbiatti

      Giovani innamorati
      di un sentimento terso
      come acqua di mare
      in una gita romantica
      sotto il sole di montagna.
      Dai cuori raggianti
      parole giulive
      che si diffondono
      nell'aria di primavera.
      Un "ti amo" all'unisono
      urlato a squarciagola
      riecheggia spontaneo
      all'infinito
      per le valli sconfinate.
      Nei sorrisi radiosi
      la gioia genuina
      e tante simpatiche tenerezze
      di due cerbiatti in amore.
      Elio Roberto Rinaldi
      Composta lunedì 6 luglio 2009
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: elio

        Il mio amore

        Il mio amore
        è una rosa rossa
        per te.
        È l'emozione
        che provo
        ogni volta a guardarti.
        È una carezza lieve
        sul tuo candido viso.
        È un bacio affettuoso,
        un sorriso sincero
        è passeggiare insieme
        felici
        in questa sera
        di luna piena
        che si specchia
        nei tuoi bellissimi occhi.
        Ti amo tanto, mia cara.
        Elio Roberto Rinaldi
        Composta sabato 4 luglio 2009
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: elio

          Che darei...

          Solo,
          nel silenzio
          del giardino di rose
          sotto un cielo plumbeo
          di dicembre.
          In me riaffiorano
          dagli angoli più belli
          della memoria
          antichi ricordi
          emozionanti pensieri.
          Quante cose
          strapperei al passato!
          Che darei
          per riassaporare
          oggi
          come una volta
          sorrisi di gioia
          felici sensazioni
          attimi di innocenti
          affetti giovanili...
          Elio Roberto Rinaldi
          Composta venerdì 3 luglio 2009
          Vota la poesia: Commenta
            Scritta da: elio

            Vorrei...

            Vorrei...
            raccogliere tutto un prato
            di fiori e donarteli
            come segno d'amore.
            Vorrei...
            trovare parole del cuore
            per farti capire
            le emozioni struggenti
            che provo con te.
            Vorrei...
            poterti cullare
            sospesa su un'amaca
            tra le margherite fiorite
            e la melodia degli usignoli.
            Vorrei...
            essere una goccia
            di rugiada
            per scivolare lievemente
            sul tuo candido corpo.
            Vorrei...
            accarezzarti e stringerti
            per sempre
            fra le mie braccia
            dicendoti: amore ti amo.
            Elio Roberto Rinaldi
            Composta giovedì 2 luglio 2009
            Vota la poesia: Commenta
              Scritta da: elio

              Che bello...

              Che bello... Se potessimo
              creare una maniera...
              Far prendere
              per mano
              tutte le persone
              della Terra.
              Che bello... Se potessimo
              abbracciare
              tutte le mamme
              del mondo...
              e ringraziarle,
              commossi,
              per il loro immenso
              impegno quotidiano.
              Che bello... Se potessimo
              concretamente aiutare
              ogni famiglia in difficoltà
              e offrire sempre un gesto d'affetto
              una goccia di speranza,
              un po' di pace per vivere...
              Elio Roberto Rinaldi
              Composta sabato 27 giugno 2009
              Vota la poesia: Commenta
                Scritta da: elio

                Una passeggiata

                Una passeggiata
                in bicicletta,
                tra i prati fioriti
                e il verde di piante
                da poco sbocciate.
                Le mani strette
                ai manubri,
                sfidare il sole
                cocente
                nelle armoniose
                stradine di campagna.
                Fermarsi a bere
                e firmarsi per sempre
                con due teneri cuori
                sulla fontanina
                del paese antico.
                Una passeggiata
                d'amore
                innocente,
                sincrone pedalate
                come un volare
                senza ali,
                sorrisi e rincorse
                tra un tappeto
                di rose rosse
                e margherite profumate.
                Nel gioioso cammino
                promesse sincere
                e pensieri infiniti
                tra giovani colombi,
                purezza d'amore
                alla luce
                del sole.
                Elio Roberto Rinaldi
                Composta martedì 9 giugno 2009
                Vota la poesia: Commenta
                  Scritta da: elio

                  Restare

                  Restare...
                  sulla riva del mare,
                  attento
                  a guardare il tramonto.
                  E scrutare
                  tra gli echi dei gabbiani,
                  quella linea
                  ove il mare
                  incontra il cielo.
                  E, gettare
                  l'occhio della mente
                  al di là della linea
                  infinita,
                  a sperare
                  cose mai viste
                  prima,
                  a navigare
                  le rotte della pace
                  e l'amore tra i popoli.
                  Elio Roberto Rinaldi
                  Composta domenica 10 maggio 2009
                  Vota la poesia: Commenta
                    Scritta da: elio

                    Ricercare

                    Ricercare la strada
                    perduta
                    verso la meta
                    che porti sollievo.
                    Rigirarsi tra i vicoli
                    della speranza
                    e perdersi
                    nel grigio viale
                    della noia.
                    Trovare rifugio tra le mura
                    consolatrici di casa,
                    ove il pensiero
                    è alle cose trascorse
                    pesanti
                    come una palla al piede.
                    Riassaporare la gioia
                    e ritrovare il sorriso
                    specchiandosi timido
                    negli occhi lucenti
                    di una fanciulla
                    che tende una mano.
                    Elio Roberto Rinaldi
                    Composta lunedì 15 giugno 2009
                    Vota la poesia: Commenta