Questo sito contribuisce alla audience di

Passato, futuro e presente

E nell'infinito del presente,
si udì un pensiero.
Si disperse nel passato e nel futuro,
arrivò fino al Sole che, fiero, lo accolse.
La Luna, dove è chiaro l'arrivo al termine,
invitò il pensiero a seguirla nell'infinito.
Passato, futuro e presente,
veri custodi del mondo,
si mostrarono all'ignota anima
come la fierezza, la paura e la vita:
il passato era la fierezza, perché superbo e altero,
il futuro era la paura verso l ignoto e verso ciò che è sconosciuto,
infine c'era il presente, la vita.
Non ci si può perdere nel passato, né nel futuro.
La vera vita è il presente.
Elena Occhione
Vota la poesia: Commenta