Anoressia

Sola, chiusa in una stanza, in compagnia solo dei propri pensieri, una finestra sul mondo, la paura di aprirla, la tentazione di chiudere la tenda per sempre.
Progetti e sogni danzano allegri da ogni angolo, a volte un sorriso li accompagna, ma presto si spengono, si sciolgono e scivolano lentamente nel buio, la verità è sempre dietro alle tue spalle e compare rumorosamente infrangendo le speranze. Appare la paura e l'angoscia e silenziosamente ti consumano, lentamente, a volte anche inconsciamente, e senza accorgerti domani potresti essere solo polvere, essere spazzata via e non ritornare mai più indietro... La luce si spegne, la finestra ormai è irraggiungibile, lei ha vinto, ormai sei sua per sempre.
Debora Drescig
Vota la poesia: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di