Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Davide Grammatico

Pensieri e parole

Ho la mente ebbra di pensieri
concetti inespressi
impossibili da spiegare,
terrificanti e infantili,
senza voce, gloria
o coraggio.
Lì,
destinati ad appassire
mutare forma, colore
e infine marcire.

Mi danzano sogni nella testa
come spose distratte,
inaffidabili
tessitrici d'inganni
registe di morte.

Mi strisciano parole in gola
stanche ed abdicanti
senza meta e senza Dio
senza scopo o fine,
senza lode
in attesa di svanire
giaciono tre ghirlande di bugie.
Davide Grammatico
Composta martedì 31 gennaio 2012
Vota la poesia: Commenta