Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Dario Menicucci

Sulla battigia

Malinconiche note
questa mattina
nella voce del mare,
nel tonfo monotono
cadenzato e lento
della risacca.

Pensierose onde
sotto un sole lavato
da nuvole dense,
e una docile brezza
che increspa i granelli
sulla spiaggia deserta.

Cammino con te,
con la tua ombra
riposta nel cuore,
col tuo profumo
ritrovato nel vento
nel sapore del sale.

Ma tu sei distante,
sei come quell'isola
irraggiungibile,
che fa capolino
nascosta nel velo
di vapori leggeri.

Mi volto a guardare
la candida schiuma
sulla battigia,
cancellare le impronte
il tuo nome che ho scritto
sulla sabbia bagnata.
Dario Menicucci
Composta nel 2015
Vota la poesia: Commenta