Poesie di Daniela Di Muri

Questo autore lo trovi anche in Racconti.

Scritta da: Dada71

Elucubrando Nel Tempo I

Scopro la pelle del mio seno ancora sporca delle tue mani egoiste
e sorrido al pensiero che, con quelle stesse mani, hai puntato il tuo vigliacco dito accusatorio.
Scuoto la testa e stillano attimi di entusiasmo nel ricordo di noi.
E ancora ritrovo brandelli d'amore in me, nel mio mondo, che hai appena sfiorato ma per quanto ingiusto, forse doloroso, comunque difficile, scopro che è giusto così. Perché questa sono io.
Daniela Di Muri
Composta mercoledì 31 marzo 2010
Vota la poesia: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di