Terra Mia

Oh terra mia quanto mi è costato capire che ti amavo
e mai ti avrei abbandonato,
ho dovuto fare un lungo percorso di vita senza sole, senza profumi,
senza colori, senza sapori,
ma solo quando ho perso tutto questo,
ho capito che per me eri vita, luce, aria, colori, profumi e sapori,
ed allora ho capito il senso della vita che a lungo ho cercato,
eri tu "Terra mia",
non eri tu che mi respingevi, ma io che non capivo quanto mi volevi.
Cristina Pretta
Composta venerdì 2 aprile 2010
Vota la poesia: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di