Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: batuffolo84

Vento

Sibila il vento fra gli abeti sciatti
strofinio di foglie giallognole, fa da sottofondo
all'opera incantevole che letizia l'udito.
Gorgoglia fra piante e fiori, tulipani, e girasoli
Nel simultaneo incontro, scontro della natura.
Libra, volteggia, facendo da aratro su un campo
Incolto, tralasciato dal nemico, amico tempo.
Polline sorvola nel cielo, ondeggia maestoso
Con l'amico soffio, trasportandolo da un vetta all'atra
Di cima in cima, d'anima in cuore...
Bartolomeo Capuano
Composta giovedì 20 ottobre 2011
Vota la poesia: Commenta