Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Barbara Peteani
Nel cielo, le grigie nuvole
Sembrano rincorrersi, mentre
Volano solo corvi neri
Alla ricerca di nuove anime
Da riportare in vita
E vendicare.
Gli alberi sembrano
Dovessero sradicarsi
Ad ogni soffio
Infuriato e sovrumano
Del dio del vento.
Il mare è sempre più
Minaccioso e le sue onde
Si infrangono sugli scogli.
Ormai non c'è più scampo…
Una pioggia incessante
Fa capire che la vendetta
Sta per compiersi
E l'esito sarà
Sempre positivo.
Solo quando
Tutto sarà concluso
Nel cielo tornerà il sole
E voleranno rondini;
L'ira del dio del vento
Si placherà,
Il mare sarà mite
E limpido da mostrare
Tutti i suoi fondali segreti
E le anime potranno
Ritornare nel loro mondo
E riposare in pace…
Barbara Peteani
Vota la poesia: Commenta