Scritta da: Stellagreca

Ieri-Oggi-Domani

Ieri.
Orizzonti lontani e irraggiungibili.
Montagne da scalare
ma affrontate con fiducia.
Ingenui ed alati pensieri
fuggivano dagli occhi
correndo lontano
rifugiandosi al sicuro
nel caldo abbraccio dei sogni.
Oggi.
Feroce realtà che graffia la pelle
lacrime di piombo, ardenti
scivolano lente, inesorabili
divenendo amare verità.
Costanti e saldi tasselli
sorreggono stabiliti concetti
confusi tra le maree
di quotidiane tempeste.
Domani.
Rincontrare la vita
nel suo continuo sbocciare.
Porre stabili sostegni
a fragili e deboli pilastri.
Svegliarsi ogni giorno
accarezzata da un alito caldo
che avvolge di perpetuo tepore
ogni singolo brivido.
Non solo illusorie visioni
ma fervide certezze
sciolte in gocce di vitale speranza
che inonderanno il sentiero
finalmente ritrovato.
Antonella Camerlingo
Composta martedì 3 novembre 2009
Vota la poesia: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di