Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Andre Martinelli
Sono triste, come il freddo,
fedele, come l'inganno
martoriato da una strada macabra.
Le luci si spengono al mio passare e penso
sarò io o sarà il caso?
Non mi resta che piangere,
anche se ho finito i pianti
ho finito gli anni
ho finito i rimpianti.
Non c'è più nemmeno speranza.
La mia vita è noia
ed è lì che vuole restare.
Silenzio.
Andrea Martinelli
Vota la poesia: Commenta