Poesie di Alberto Zonta

Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi.

Scritta da: albiconlai

Poesia alla bella sconosciuta

Cara sconosciuta di cui ignoro il nome
Potrei provare ad essere sdolcinato e assai banale
Nel dire che i tuoi occhi luccicano come stelle
e la tua bocca appare come un tenero spicchio di luna
Che il tuo viso sembra un pan di stelle
e la tua figura bella come nessuna.
Potrei parlare per ore del tuo dolce profumo speziato
Ma il tempo finirebbe e io avrei appena iniziato.
Potrei guardare per giorni quel tuo sguardo delicato
Ma la tua magia non finirebbe che lasciarmi incantato.
Potrei ascoltare per anni la tua voce, rapito,
Ma con te arriverei a conoscere l'infinito.
Potrei adorarti come fossi il mio dolce angelo
Ma per volare con te non basterebbe l'altezza del cielo.
Insomma potrei dire, fare, pensare cento cose o forse più
Ma io resterei fermo qui e li sempre tu
a farti guardare e far sognare, me, un'anima semplice
Nel mio sogno tuo eterno complice...
Alberto Zonta
Composta giovedì 3 settembre 2009
dal libro "parole senza fine" di
Vota la poesia: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di