Scritta da: Il Nuragico

Ritorno a casa

Dentro la valigia
i miei vestiti sporchi
grondano di stanchezza,
di giornate grigie.
Un vestito pulito
per l'occasione,
profuma di casa mia,
di un ritorno bramato
di lacrime versate
nelle notti vuote.

Dentro la valigia
un amore gelosamente
involto in carta dorata,
un profumo di mare,
crema di speranza
colori di tramonti
parole calde
ritmi di corpi danzanti
intorno a un falò
sulla spiaggia d'estate.
Alberto Sanna
Composta giovedì 27 maggio 2010
Vota la poesia: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di