Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: oinotna68

Tu

Sei una stella rara,
una di quelle stelle,
che non ha bisogno della notte per brillare.
Il tocco del tuo pensiero,
illumina la speranza,
doni all'anima le ali del risveglio.
Ti guardo...
tremo come un bambino,
non chiudo gli occhi per non perderti.
L'amore per te mi porta in alto
verso un confine troppo bello
per salire più su o ritornare giù.
Tu,
tu sei sempre stata nella mia testa,
tu sei l'unica per cui ho vissuto,
in quelle vite remote, già trascorse.
Tu,
sarai l'unica che vorrò vivere
nelle vite che saranno,
perché tu sei il mio fuoco eterno,
Sei quell'onda che disseta la mia spiaggia,
l'arcobaleno che calma la mia tempesta.
Nella tua notte,
amica mia fedele da sempre,
come un bicchiere di vino,
inebri i miei sensi,
il tuo volto
incantato da giochi di luce
di legna che arde,
mi apre al sogno
di te distesa al mio fianco
in un tappeto di radici profonde
e terre segrete.
Alba Fucens
Vota la poesia: Commenta