Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: ailis inwonderland

L'Imposto-Re

Questo tuo barricato regno
nella storia
lascerà il segno:
senza scettro
ti sei insediato,
lasciando il mondo
senza fiato...
Ma sei un re senza trono,
un impostore,
sei solo
un immondo viaggiatore...
Gridano gli occhi;
tace la mano;
è la tua locanda
il genere umano...
Goditi l'alloggio,
goditi il vitto,
che prima o poi
sarai sconfitto.
Ailis Denise Montanari
Vota la poesia: Commenta