Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: nuvola di sole

I cieli di domani

Giorni di dolore, sempre tutto in discussione, provvisorio, ritrattabile, cancellabile con una spugnetta, come un refuso accidentale.
Ed io vorrei certezze, carezze, amore senza dubbi, gesti puliti e inequivocabili.
Giorni di dolore che si sommano ai precedenti.
Ferite che si aggiungono a cicatrici mai guarite.
Desideri legittimi che si trasformano in pretese assurde quando intorno è tutto social, siti di incontri, alternative ovunque, divorzi come se piovesse.
E come sostituisci un sorriso, un odore, un mix di caratteristiche uniche, una sensazione?
Non saprei, il mio mondo è altro, altro da tutto questa sostituibilità reciproca, dal fregare l'altro.
Non accetto muri, tende e ombre.
Ombre ogni giorno al calare della sera
ed io vorrei luce e colori che non sbiadiscono nemmeno a lampadine spente.
Le stelle da guardare insieme stanno nel cielo del giardino di casa e in quello dell'altro emisfero,
se diventano mozzafiato soltanto insieme,
se insieme è l'unico posto che conta,
se purché insieme l'unica possibilità è essere onesti e innamorati senza lume, senza conteggi e senza mortificazioni.

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: nuvola di sole
    Dedica:
    Armando Salvatori.

    Commenti

    Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati