Un quadro di David Hockney è il più pagato di sempre di...

Un quadro di David Hockney è il più pagato di sempre di un artista vivente: la cifra monstre

David Hockney ha polverizzato ogni record.

0
CONDIVIDI

Un quadro dell’artista britannico David Hockney è stato venduto alla cifra incredibile di 90,3 milioni di dollari.

90,3 milioni di dollari, ovvero 79,5 milioni di euro: a questo prezzo è stato battuto all’asta un quadro di David Hockney, maestro della pop art a partire dagli anni ’60. Nessuna opera di altro artista vivente era mai stata pagato così tanto. Era “Balloon Dog (Orange)” di Jeff Koons a detenere il record precedente (58,4 milioni), ma ora è stato polverizzato da “Portrait of an Artist (Pool with Two Figures)”. Si tratta di un’opera del 1972, che ha come protagonisti un uomo vestito a bordo piscina e un altro in costume che ci nuota dentro.

Fu ideato e dipinto da Hockney a Londra, dopo la rottura con il suo compagno Peter Schlesinger, ed è stato pensato proprio riflettendo su alcune fotografie fatte a lui stesso. Il quadro è stato acquistato durante un’asta che si è tenuta da Christie’s, a NY, e non si conosce nè il nome del compratore nè quello del venditore.

E pensare che Hockney era stato a lungo sottovalutato, principalmente a causa dei suoi colori brillanti e delle forme troppo realistiche. Alcuni sostengono che sia stato emarginato anche per via delle sua identità sessuale, inoltre molti dei suoi quadri raffigurano momenti di intimità fra uomini, anche se appena accennati. Recentemente però la sua arte è stata oggetto di un’importante rivalutazione, anche in virtù di tre grosse retrospettive al Metropolitan di NY, alla Tate Gallery di Londra e al Pompidou di Parigi.

Ecco il quadro ora sulla bocca di tutti:

NON CI SONO COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO