La storia di Bernard, il gattino con le rotelle

La storia di Bernard, il gattino con le rotelle

Ma quanto è tenero questo piccolino?

0
CONDIVIDI

Era un randagio che vagava per le strade della California trascinandosi con sole due zampe, ma ora Bernard sta meglio.

La storia del gatto Bernard poteva finire in tragedia, ma invece si è conclusa con un finale pieno di speranza. Il quattro zampe vagava senza meta per le strade di Oxnard, in California, trascinandosi con l’utilizzo delle sole zampe anteriori, visto che quelle posteriori ormai non rispondevano più. Lo staff di Ventura Couny Animal Services, i volontari che l’hanno salvato, racconta: «Non sappiamo quasi nulla del suo passato, ma è possibile che il quattro zampe sia stato vittima di un incidente stradale».

Quello che è sicuro è che la vita di questo piccolino è ora radicalmente cambiata. In meglio ovviamente. Uno dei veterinari dell’associazione ha chiamato Jennifer Hurt, una signora che lavora per l’organizzazione Wrenn Rescues, chiedendole se volesse adottare Bernard. La donna non ci ha pensato un secondo, e il micio è entrato nella sua nuova casa. Bernard però soffriva molto a livello fisico: continuava a trascinare le sue zampe posteriori. Così ecco l’idea: costruire un supporto con le rotelle per aiutarlo a muoversi. Ecco l’idea di Jennifer: «Ho preso delle ruote giocattolo e ho costruito una specie di busto che avvolge il corpo del micetto. Da quel momento ha iniziato a correre molto più veloce, e a essere anche più sereno».

Ora Bernard muove anche una delle zampe che fino a quel momento non riusciva ad utilizzare: «Tra qualche settimana avrà un nuovo controllo dal veterinario, e io sono molto fiduciosa. Magari in futuro gli verranno messe delle ruote migliori, ma per ora lui è felice insieme a me e ai suoi amici a quattro zampe».

CONDIVIDI

NON CI SONO COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO