La storia di Chiara Bordi, a Miss Italia con la protesi

La storia di Chiara Bordi, a Miss Italia con la protesi

Una bellissima e caparbia ragazza: ecco chi è Chiara Bordi.

0
CONDIVIDI
chiara bordi

Chiara Bordi è la prima disabile che parteciperà a Miss Italia.

Chiara Bordi è una bellissima ragazza di 18 anni di Tarquinia, che cinque anni fa è stata suo malgrado protagonista di un incidente stradale per cui le è stata amputata la parte inferiore della gamba. La notizia è che parteciperà alle selezioni regionali di Miss Italia, ovvero l’ultimo step prima di arrivare alla fase finale del concorso. Ecco le sue parole: “Si partecipa sì ad un concorso di bellezza per vincere ma il mio obiettivo principale è quello di dare un messaggio ai giovani affinché sappiano difendere la propria vita, concedendole sempre una nuova opportunità”.

Chiara ha una protesi modulabile dal ginocchio in giù, e a dare il placet alla sua partecipazione è stata Patrizia Mirigliani, numero uno della kermesse: “La nostra è una bellezza senza confini e la disabilità in questo caso è sinonimo di una femminilità ferita e riscattata. Chiara è il simbolo della forza di chi ama la vita e vuol rinascere dopo un periodo drammatico”. Impegnata da settembre nell’ultimo anno di liceo classico, Chiara ha tantissime passioni (windsurf e immersioni su tutte) e durante l’estate lavora anche come barista.

Una volta confermata la sua partecipazione, Chiara ha dichiarato il suo intento: “Intendo trasmettere il mio coraggio ad un pubblico più vasto possibile, poiché la mia esperienza dimostra che si può vivere la disabilità nella normalità, impegnandosi nello sport, in una storia d’amore e, perché no, in un concorso di bellezza. Non avrei mai pensato di poter sfilare a Miss Italia con i miei meravigliosi tacchi alti”.

Una vittoria per lei e per il concorso.

NON CI SONO COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO