Porri: proprietà, benefici e controindicazioni di un ortaggio molto apprezzato

Porri: proprietà, benefici e controindicazioni di un ortaggio molto apprezzato

I porri sono un ortaggio molto apprezzato per il loro gusto e per le proprietà benefiche contenute al loro interno. Una vera manna per il nostro corpo.

0
CONDIVIDI

I porri sono molto apprezzati dagli italiani: andiamo a scoprire le caratteristiche di questo straordinario ortaggio.

Come aglio e cipolla, anche i porri appartengono alla famiglia delle Liliaceae. Si tratta di un ortaggio invernale, apprezzato da moltissimi italiani sia per le sue proprietà benefiche che per il gusto (in vellutata o zuppa, il porro è davvero l’ideale in questi mesi freddi). Andiamo dunque a vedere le caratteristiche principali di questa pianta, partendo dalle sue ottime proprietà.

Porri: proprietà

Oltre ad avere un sapore che a noi piace moltissimo (non a tutti ovviamente, de gustibus), i porri hanno anche al loro interno delle proprietà molto indicate per il nostro corpo.

Le vitamine A,B,C,E,K,J (presenti in grande quantità), i sali minerali (tra cui potassio, sodio, zinco, ferro, magnesio, manganese e calcio), i flavonoidi, gli aminoacidi e le fibre sono elementi importantissimi e che donano al porro qualità antiossidanti, idratanti, diuretiche e lassative.

Porri: benefici

Oltre a questo, la loro azione depurante dei ha un effetto benefico nei confronti di reni, fegato, intestino, vescica e vie urinarie. Non solo: questo tipo di ortaggio va ad aiutare il corretto funzionamento del sistema cardiovascolare e circolatorio. Contrasta efficacemente il colesterolo cattivo e tengono sotto controllo la pressione sanguigna.

Sono anche dei validi protettori del sistema immunitario: grazie alla loro azione antibatterica ed antibiotica svolgono un’azione di difesa naturale dell’organismo. Se siete influenzati o vittime di reumatismi, sono davvero l’ideale!

Nota bene: i porri non hanno molte calorie, sono digestivi e ricchi di fibre e acqua. Rappresentano quindi una pietanza ideale nelle diete ipocaloriche, riducono il gonfiore addominale e contrastano la produzione di gas intestinali.

Porri: controindicazioni

Praticamente non ne hanno, tuttavia è meglio che le persone che soffrono di incontinenza urinaria non ne facciano un uso smodato. Anche coloro che hanno pressione bassa o allergia al nichel è meglio non ne facciano largo consumo.

CONDIVIDI

NON CI SONO COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO