Ha corso in mezzo al traffico per salvare il suo padrone: la...

Ha corso in mezzo al traffico per salvare il suo padrone: la storia di Chiquita

E' già una delle più belle storie di Natale, perchè alla fine il Natale è questo: amore, solidarietà e prendersi cura degli altri. La storia di Chiquita.

1
CONDIVIDI

La storia che vi raccontiamo oggi arriva dal Costa Rica: siamo a Guapiles, nei pressi dell’ospedale veterinario, Araya e suo marito stanno attraversando la città in auto. Ad un certo punto notano una cagnolina che scodinzola e va avanti e indietro per la strada, cercando di evitare le macchine.

La donna, che lavora proprio in quell’ospedale, racconta: “Quando ho visto che la cagnolina correva da un lato all’altro della strada comportandosi in maniera molto nervosa ho capito che stava cercando di dirci qualcosa. Quindi io e mio marito abbiamo parcheggiato l’auto per vedere cosa preoccupava quella quattro zampe”.

E così l’hanno seguita, fino a quando li ha portati di fronte ad un uomo che si trovava a terra, con una stampella vicino a lui. Sembrava fosse rimasto ferito: “Appena ci siamo avvicinati, la quattro zampe ha iniziato a leccarlo senza sosta. Mio marito ha subito chiamato un’ambulanza. La cagnolina è rimasta lì con noi anche quando ha iniziato a piovere“.

Dopo pochi minuti è arrivata un’ambulanza, e quando i soccorritori hanno caricato l’uomo la cagnolina è saltata dentro insieme a lui: “E’ subito salita con lui e si è coricata sul suo petto come dimostrano alcune foto. Il paramedico ha permesso alla cagnolina di salutare il suo proprietario, ma poi abbiamo dovuto farla scendere perché non è permesso agli animali di salire sul veicolo di soccorso“.

Passati alcuni giorni, Araya è tornata nel quartiere dove era avvenuto il fatto per chiedere delle informazioni su chi erano i due protagonisti della storia: “Vivevano in un furgone perché molto poveri, l’uomo si chiama Don Jorge e la cagnolina Chiquita. Ero molto felice di vedere che stavano bene. Ma allo stesso tempo, ero triste di vederli vivere in una povertà così orribile. L’uomo ha anche un problema alla gamba, che gli impedisce di camminare per comprare la sua medicina. Per fortuna ha un vicino con un grande cuore che gli porta da mangiare e gli lava i vestiti“.

Araya è un veterinario, e per aiutarli ha portato Chiquita nella sua clinica per vaccinarla, sterilizzarla, sverminarla e fargli gli esami del sangue: “Penso che sia molto importante che le persone conoscano questo tipo di storie in modo che diventino consapevoli di quanto sia importante prendersi cura degli animali. Gli animali sono esseri indifesi e dal cuore buono che hanno bisogno di noi per prenderci cura di loro. E non dovrebbero essere maltrattati“.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO