Attualità Inge Lehmann, 127 anni dalla nascita della geofisica che spiegò i terremoti...

Inge Lehmann, 127 anni dalla nascita della geofisica che spiegò i terremoti e il nucleo terrestre

0

E’ con un doodle che oggi, 13 maggio, Google celebra il 127° anniversario della nascita di Inge Lehmann, geofisica danese specializzata in sismologia, che nel 1936 spiegò la composizione del nucleo terrestre, le sue due discontinuità interne, e le onde P.

inge-lehmanns_doodle google

Nata il 13 maggio 1888 a Østerbø, una zona di Copenaghen tra i laghi e il mare, Inge era figlia di uno psicologo sperimentale, Alfred Georg Ludvik Lehmann. Con una grande passione per la matematica, lavorò per alcuni anni come assistente del geodetico Niels Erik Nørlund, con il compito di allestire osservatori sismologici in Danimarca e Groenlandia. Nel 1928 superò l’esame di geodesia accettando la posizione di geodetica di stato e capo del dipartimento di sismologia all’Istituto Geodetico di Danimarca.

Inge fu la prima a interpretare l’arrivo delle onde sismiche “P” che appaiono nel nucleo terrestre come riflessioni dovute a un nucleo interno. La sua scoperta fu adottata da altri importanti sismologi del tempo, come Beno Gutenberg. Inoltre riferendosi al nucleo terrestre, per prima ipotizzò che il nucleo terrestre non fosse un’unica sfera ma costituito invece da due parti: un nucleo interno e uno esterno, con proprietà fisiche differenti.

Fu membro della Royal Society di Londra, un’importante accademia di scienze fondata nel 1660 tra i cui membri ci furono scienziati come come Isaac Newton, Alessandro Volta, Albert Einstein e, più di recente, Rita Levi-Montalcini e Stephen Hawking.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here