CONDIVIDI

Giornate assolate, temperature miti, fiori e profumo d’estate: siamo ufficialmente entrati nella stagione dei matrimoni.

Le nozze non sono però un viaggio facile da affrontare – specie se il badget è limitato e la data si avvicina – ma fantasia, spirito d’iniziativa e organizzazione sono i tre ingredienti giusti per creare un matrimonio low cost senza rinunciare ai propri sogni.

Parola d’ordine in questo caso è “organizzazione“: per evitare brutte sorprese e che la situazione vi sfugga di mano, stabilite in anticipo il vostro budget – oltre il quale non volete/potete sforare – preparando un preventivo, anche con l’aiuto di amici e parenti. Ecco 8 consigli utili.

1Abito da sposa e accessori

L’abito da sposa è una scelta dettata dal cuore ma non sempre i vestiti più belli sono quelli delle ultime collezioni. Provate a dare un’occhiate a modelli delle stagioni passate e, perché no, se l’abito della mamma è ancora in buono stato, è della vostra taglia, e – cosa ancora più importante – vi piace, perché non indossarlo? Basterà l’intervento di una sarta per renderlo come nuovo. Anche una visita alle fiere dedicate al mondo degli sposi può essere un’ottima idea per cercare sconti e scoprire che quello scelto sul catalogo a distanza, non è l’unico al mondo per te. Per gli accessori il consiglio è lo stesso: provate a cercarli nei vecchi armadi delle nonne o della mamma, vi stupirete delle cose che potrete trovarvi. Per le scarpe il nostro consiglio è di acquistarne un paio nuovo, senza però eccedere: un modello classico, molto comodo e che potete anche riutilizzare saranno la scelta giusta.

2Make Up e acconciatura

Piccoli accorgimenti possono fare la differenza nella stesura del vostro budget: se vi piace un make up semplice, che predilige i toni neutri e che punti tutto su bocca e occhi per valorizzare sorriso e sguardo – e avete un pò di dimestichezza – perché non crearlo da sé? Basterà presentarsi in un centro estetico chiedendo una “prova trucco” per carpirne tutte le informazioni utili, e i trucchi, per un make up a prova di ““. Per l’acconciatura, se proprio non potete rinunciare al tocco del vostro parrucchiere, perché farlo venire a domicilio? Basterà presentarsi in negozio per un “taglio” al vostro preventivo.

3Partecipazioni

Nel XX secolo ormai la moda vuole le partecipazioni spedite via e-mail, decisamente un metodo più economico e veloce. Per chi non dovesse disporre della mail (magari i parenti più anziani), consegnate loro una partecipazione classica, ma optate per una carta riciclata, ve ne sarà grato il portafoglio e l’ambiente.

4Decorazioni floreali

Le decorazioni floreali sono una voce “pesante” nel vostro budget. Perché non optare per l’utilizzo di fiori di stagione creando da sé addobbi e decorazioni? Basteranno cestini di vimini e barattoli di vetro, oltre ad una certa dose di fantasia (ma per quella vi verranno in aiuto i moltissimi tutorial presenti in Rete), per ottenere il massimo risultato con una minima spesa. Per chi vuole risparmiare ancora di più perché non utilizzare dei palloncini colorati, magari a forma di cuore? Per il bouquet seguite lo stesso consiglio: una composizione semplice, fatta di fiori di campo misti a quelli di stagione, non vi farà per nulla sfigurare, consentendovi di abbassare notevolmente i costi.

5Lista nozze

Volete risparmiare sulla luna di miele? Allora create una “lista viaggio“: potrete scegliere la meta che preferite, gentilmente offerta dagli ospiti, senza dover rinunciare a nulla.

6Ricevimento

Valutate l’idea, come per le decorazioni floreali, di un ricevimento che segua la stagione: puntate su un agriturismo con prodotti genuini e a km 0, ed evitate il locale super chic in centro città.

7Mezzi di trasporto

Un punto sui cui si può decisamente risparmiare è il trasporto: perché non chiedere ad amici e parenti l’uso della loro auto, magari trasformandoli in chauffeur personale, o pensare a qualcosa di più originale e “vintage” viaggiando in sella ad una Vespa?

8Fotografo

Uno dei punti più dolenti nella stesura di un badget nuziale; il fotografo può far salire decisamente la vostra spesa, ed è qui che entra in aiuto quel tuo amico aspirante reporter che, assicurandoti la sua sufficiente bravura, può creare un bellissimo book fotografico sotto la tua attenta direzione.

 

 

 

 

 

 

 

 

NON CI SONO COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO