Apre oggi 9 Aprile la mostra “Arts & Foods“: la multiforme relazione fra le arti e il cibo curata da Germano Celant alla Triennale di Milano, che costituisce il primo padiglione di Expo 2015 – l’unico fuori dall’area dell’Esposizione universale – fino al 1° Novembre 2015.

7.000 metri quadrati – tra edificio e giardino – circa 2 mila opere provenienti da musei, fondazioni e collezioni private di tutto il mondo, il tutto con la collaborazione di un centinaio di musei e il lavoro di uno staff di circa 150 persone, in cui verranno messi a fuoco la pluralità dei linguaggi visivi e plastici, oggettuali e ambientali che dal 1851, anno della prima Expo a Londra, fino ad oggi hanno ruotato intorno al cibo, alla nutrizione e al convivio. Una panoramica mondiale sugli intrecci estetici e progettuali che hanno riguardato i riti del nutrirsi e una mostra internazionale che farà ricorso a differenti media così da offrire un attraversamento temporale, dallo storico al contemporaneo, di tutti i livelli di espressività, creatività e comunicazione espressi in tutte le aree culturali.

Dall’Impressionismo e dal Divisionismo alle Avanguardie storiche, dalla Pop Art alle ricerche più attuali, –  “Arts & Foods” – con l’allestimento dello Studio Italo Rota – cercherà di documentare gli sviluppi e le soluzioni adottate da artisti, scrittori, film makers, grafici, musicisti, fotografi, architetti e designers allo sviluppo della visione e del consumo del cibo.

La mostra sarà affiancata dalla rassegna “Cucine & ultracorpi” , dedicata all’ambiente in cui viene preparato il cibo nelle case di tutto il mondo.

Le mostre saranno aperte tutti i giorni, fino al 1 novembre, dalle 10 alle 23 alla Triennale di Milano, in viale Alemagna 6 (Mm Cadorna). L’ingresso è incluso nel biglietto di Expo Milano 2015, oppure si paga il biglietto di ingresso della Triennale. La mostra prevede una sezione vietata agli adulti, dedicata a bambini e adolescenti, che contiene anche 93 opere di Andy Warhol destinate ai più piccoli.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here