Food Basta hamburger, ora il fast food è messicano

Basta hamburger, ora il fast food è messicano

McDonald's, la catena di panini più famosa al mondo, è in crisi e i piatti messicani vanno per la maggiore.

0

Non è bastata l’uscita dell’ex amministratore delegato Don Thompson a risollevare le sorti dell’azienda fast food più famosa al mondo: McDonald’s.

Il colosso mondiale a fine febbraio ha registrato un calo delle vendite globale dell’1,7%, contro la flessione dello 0,3% attesa dagli analisti; ancora peggio sono le stime per il solo mercato americano, dove McDonald’s perde il 4%, mentre nella zona dell’Asia-Pacifico si registrano perdite del 4,4%.

Questa debacle arriva pochi giorni dopo l’insediamento del nuovo amministratore delegato del gruppo, Steve Easterbrook, il quale afferma la necessità di un cambiamento urgente per riconquistare i consumatori.

Nel frattempo si fa strada la cucina messicana, in particolare i piatti veloci, per l’appunto fast food, uno fra tutti la catena di ristoranti Chipotle mexican grill, con base a Denver, che offre cibo messicano in versione fast food e che il 3 febbraio ha annunciato di avere archiviato il 2014 con ricavi pari a 4,11 miliardi di dollari, con una crescita annua del 28,5% e con utili netti pari a 445,4 milioni di dollari, in crescita del 36 per cento.

Il burrito sembra andare ben più forte dell’hamburger.

Chipotle mexican grill

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here