Questo sito contribuisce alla audience di

Pensieri di Maurizio Blandino

Tecnico programmatore, nato martedì 11 aprile 1961 (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Poesie, in Racconti e in Diario.

Scritta da: Maurizio B.
Buona notte, senza un cuore che ama.
La notte senza una donna da amare è del tempo perso della nostra breve vita, nessuna anima da abbracciare, nessun corpo da stringere a me, nessuna carezza da sentire, nessun calore da assaporare.
La notte senza una donna da amare si sta in un sonno non vero, pieno di paure per il futuro, senza un cuore che ama.
Di notte non mi addormento facilmente, e sto con i miei ricordi a immaginarti quando ancora c'eri tu.
È una notte di paure ed io che resto qui ad aspettarti, ad aspettare mentre mi faccio del male, non lasciarmi la notte senza amore.
Mi sveglio spesso e ti cerco, ma non è facile dormire senza un cuore che ama.
Non c'è una luce nella notte, non c'è luce nella notte per provare le emozioni, non si sente, non si vede, non si tocca non e presente.
Non c'è... non riesco più dormire, mi fa paura restare senza una donna da amare... senza un cuore che ama.
Vorrei una donna, un'amica, un amante, una compagna d'Amare.
Buona notte, senza un cuore che ama.
Maurizio Blandino
Composta martedì 11 gennaio 2011
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Maurizio B.
    Domani è un altro giorno,

    un altro giorno per continuare a soffrire,
    un altro giorno dove la luce è opaca,
    un altro giorno dove la speranza non vuole presentarsi,
    un altro giorno di tristezza senza amore...

    Buona Notte a chi è felice e a chi non lo è, sperando che almeno i sogni non ci facciano vivere il giorno, la realtà.
    Maurizio Blandino
    Composta lunedì 27 settembre 2010
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Maurizio B.
      La chiave

      Sono già le due di notte,
      di dormire non me la sento.

      Dopo una cena sincera con una persona speciale, una vera amica,
      mi ritrovo di nuovo solo.

      Ho due strade da percorrere, quella del sogno, dove potrei rifugiarmi e chiudere questa notte di solitudine.

      Oppure "chiudere" il passato come mi è stato richiesto da lei,
      l'ultimo passo per chiudere a chiave quella porta d'amore,
      di sofferenze,
      di dolori,
      di non speranze,
      di falsa sincerità.

      Mi avvio con la "chiave" che mesi scorsi sembrava dovesse aprire un futuro per me, per te, per lei.

      La strada è buia, come il mio cuore in questo momento,
      pieno di tristezza,
      con gli occhi lucidi e un dolore che mi colpisce allo stomaco, fa male.

      Le luci nella strada creano ombre che mi seguono,
      sembrano che mi stiano parlando... mi sussurrano che la vita è dura,
      e che senza amore non ne vale la pena viverla.

      Cerco di non ascoltarle, comunque vada io ho un amore, ed è quello più importante nella mia vita.
      Non lascio, non mi arrendo, vado avanti!

      Ci sono quasi,
      la strada sembra ancora più buia ora,
      è sono anche avvolto in una foschia, una foschia irreale che non mi fa vedere il mio percorso.

      Eccomi arrivato, le persiane sono chiuse, tutto attorno c'è un silenzio assoluto, sento battere il mio cuore,
      nessun respiro,
      ma solo il mio cuore che pulsa di rabbia,
      di delusione,
      di amarezza per questo amore fasullo.

      Prendo la chiave è la inserisco nella buca,
      mi si chiude il cuore,
      mi si chiude la speranza di una vita con lei... con loro.

      Ritorno nei miei passi,
      mi fermo e guardo indietro,
      non vedo più nessuna luce,
      c'è solo il buio che mi avvolge in una solitudine sempre più profonda.

      Io non ho giocato con la vita! Né il mio amore per lei, per loro, era basato sui soldi.

      Questo è un addio! Le nostre strade non si incontreranno mai più.
      Maurizio Blandino
      Composta sabato 25 settembre 2010
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Maurizio B.
        Eppure agli inizi sembrava Amore,
        quante notti a parlare e a fare l'amore fino a tardi...

        e ogni mattino con un sonno pazzesco ci svegliavamo per il dormire poco ma felici,
        e con nessuna intenzione di fermarsi,
        di continuare così tutte le sere.

        Ormai sembrava che il tuo passato era scomparso,
        eri tranquilla,
        vivevi solo il presente,
        sognavi il futuro con me.

        Ed invece,
        eccoci così con i problemi della vita quotidiana che ti hanno risvegliato il tuo passato.

        Le tue sofferenze e l'amore perduto,
        quel tuo "triste passato" torna a galla dentro di te,
        e si mette davanti a noi insieme alle difficoltà di questa vita difficile.

        Pensi e solo a quello,
        alle difficoltà che hai davanti... nel presente e futuro,
        ma senza di me,
        senza dividere tutto questo,
        con tutte le difficoltà che ci sono in questa vita.

        Stai scegliendo una via più facile,
        senza di me,
        riesci a rinunciare a me senza nessun rimorso o problema.

        Tanto chi sono io per te! Nulla.

        Non provi nulla e questo è evidente,
        è stato evidente quando hai fatto le tue scelte della tua vita,
        del tuo futuro senza di me.

        Punterai su un aiuto esterno senza di me,
        già preventivato,
        ed è quello che diverse volte mi hai detto,
        ed ora metterai in pratica.

        Tanto chi sono io per te! Nulla...

        Mi hai costretto a lasciarti,
        tutto questo era nella tua mente già da tempo ed ora ci sei riuscita...
        Eccomi fuori dalla tua vita!

        Ed io sto affondando,
        e non posso farci niente...

        Mi circonda solo l'amarezza che tu non abbia avuto fiducia in me...
        la sincerità mai ricevuta da te.

        Addio.
        Maurizio Blandino
        Composta martedì 14 settembre 2010
        Vota la frase: Commenta
          Scritta da: Maurizio B.
          La solitudine.

          Quando sono davanti alla porta d'entrata so già che oltre quella porta c'è il silenzio.

          Nessuno mi sta aspettando,
          nessuno mi abbraccerà quando entrerò,
          nessuno mi bacerà.

          Mi lavo, mi guardo allo specchio,
          sono cambiato, non mi riconosco,
          la vita corre veloce e allo specchio la realtà è evidente.

          Non so se prepararmi la cena, o saltarla, tanto nessuno se ne accorgerà,
          nessuno dirà 'cosa si mangia per cena? '

          Accendo la tv, telegiornale, fatti neri del giorno,
          nulla di allegro, nulla che possa allontanare la solitudine.

          Passo al pc, gli amici online, virtuali, così lontani,
          non sentono la mia solitudine, oppure anche loro sono avvolti e non se ne rendono conto, non gli pesa come pesa a me.

          Sentirsi vuoto dentro, la felicità, l'allegria arriva solo a piccoli bocconi e superficiale e svanisce velocemente.

          La solitudine è accanto a me,
          ed io che credevo che non sarei mai rimasto solo,
          sfuggire alla solitudine è impossibile.

          Non mi rimane che andare a dormire.

          La stanza da letto si presenta vuota, il lettone è vuoto,
          guardandolo "vedo" momenti felici, tranquilli,
          la stanza piena di gioia e felicità.
          Sogni felici, ricordi che svaniscono appena la solitudine mi ricorda che... sono solo.

          Ecco che ritorna, ogni mattina, appena svegliati ricompare,
          la sento nello stomaco, mi stringe con forza, e dentro di me,
          per ricordarmi anche oggi che sono solo.

          Quando non c'è più l'amore solo la solitudine riempie il cuore. La vita.
          Maurizio Blandino
          Composta lunedì 13 settembre 2010
          Vota la frase: Commenta
            Scritta da: Maurizio B.
            L'Amore svanisce, e a quanto sembra,
            anche l'amicizia non si può reggere su un amore falso.

            L'amore che ho per te non vale nulla,
            e come la sincerità che ti ho sempre chiesto di dirmi,
            mai sentita, detta, ma solo dimostrata con i fatti, non era sincerità.

            Tu che ora mi dici "ci sono rimasta troppo male".

            Io cosa dovrei dire?
            Che ti sono stato vicino soffrendo questo Amore e non riuscendo più a viverlo.

            Ti ho chiesto Amore, ma tu ti sei persa nel passato, in un amore che non esiste più.
            In un amore che vive solo di ricordi frantumati,
            Di delusioni, di sofferenza, di dolore, di violenza interiore.
            Che ti hanno lasciato una profonda cicatrice nel cuore,
            ma che tu non vuoi comunque credere che sia finito.

            Le sere con te vicino ma lontano,
            la tristezza ci avvolgeva, era dentro di te e rimbalzava nella mia vedendoti cosi, coinvolgendo chi ci stava vicino.

            I problemi che questa vita ci porta invece di avvicinarci, di unirci per risolverli insieme, hanno "distrutto" il poco amore che era nato tra di noi.

            Ma quando è inesistente fiducia, la sincerità nessun Amore resiste.

            La tristezza mi avvolge, la fine di un rapporto che credevo Vero... Muore.
            Maurizio Blandino
            Composta sabato 11 settembre 2010
            Vota la frase: Commenta
              Scritta da: Maurizio B.
              Stanotte mi sono svegliato all'improvviso e ti ho vista vicino a me.
              Mi coprivi con la coperta e mi hai sorriso con amore, stavo tremando dal freddo.

              Dopo qualche minuto sei scomparsa...
              Era solo un sogno, purtroppo era solo un sogno, e continuavo a tremare dal freddo.

              Il calore che ho sentito quando ti ho vista è andato via con te,
              rimango sotto le coperte ma è come se fossi disteso dentro ad un letto di ghiaccio.

              Eri così reale quando ti ho vista, che quasi ti stavo dicendo "cosa ci fai qui?"
              Ero contento che tu ci fossi, anche se non capivo come tu potevi essere qui.
              Il tuo sorriso, i tuoi occhi, il tuo seno, i tuoi capelli, il tuo corpo, il tuo profumo, tutto di te è così bello.

              Ma purtroppo a quanto sembra tu ed io non saremo mai un "noi", e il tuo desiderio verso di me finisce qui come questo sogno.

              Nonostante ciò non smetterò mai di amarti e non serberò mai del rancore, anzi, in fondo io spero che tu sia felice,
              che tu possa vivere una vita fantastica, piena d'amore e di ogni altra cosa tu abbia bisogno, di trovare la strada giusta per una vita serena per te e per lei.

              Del resto non si può chiedere ad una persona di amarmi per forza se non se lo sente dentro!
              Maurizio Blandino
              Composta sabato 11 settembre 2010
              Vota la frase: Commenta
                Scritta da: Maurizio B.
                Ho un vuoto dentro... non riesco a pensare ad altro,
                ogni mio minuto libero penso alla tristezza che c'è in me,
                e mi si accumula nel mio cuore, riempiendolo sempre di più di tristezza e di solitudine.

                Finirà mai questo?
                Fino a che punto riuscirà il mio cuore a non scoppiare?

                Ti vedo per l'ultima volta come un ombra che si allontana lentamente senza mai girarsi indietro.
                Non mi rimane ne anche il ricordo di un tuo sorriso per me, tutto mi svanisce senza di te.

                Cerco di farmi coraggio, dicendomi 'presto passerà, dimenticherò tuttò, ma è solo una speranza che questo succeda prima possibile.

                La realtà è che sto malissimo! Non è un male fisico, ma lo avrei preferito a questo.
                Maurizio Blandino
                Composta martedì 7 settembre 2010
                Vota la frase: Commenta
                  Scritta da: Maurizio B.
                  Buonanotte Amore mio, che in questo momento sei lontana da me,
                  tu sei la mia vita, il mio cuore,
                  la mia anima che non mi tradirà mai, che non mi spezzerai mai il cuore.

                  Il mio Amore che non perderà mai la fiducia in me,
                  che mi coccoli con il tuo Amore.

                  Amore prima di addormentarmi penserò ancora di più a te,
                  a te che non mi deludi mai nei sentimenti.

                  Ti Amo, Amore mio di papa! Mi manchi tantissimo...

                  Buona notte e sogni d'oro figlia mia, a presto.
                  Maurizio Blandino
                  Composta domenica 5 settembre 2010
                  Vota la frase: Commenta