Questo sito contribuisce alla audience di

Frasi di Gino Rendola

Nato martedì 13 ottobre 1992 a Secondigliano (Na) (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi e in Diario.

Scritta da: Gino Rendola
Mi manchi, e non so più contare queste lacrime, sono sveglio e penso sempre a te, mi addormento e, in una favola di un bel sogno, io parlo con te, ogni minuto che trascorre, io faccio più fatica a sopravvivere così. Mi manchi, mi manchi in un sentimento d'amore, che provo per te.
Gino Rendola
Composta sabato 7 maggio 2016
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Gino Rendola
    Io ti amo paradiso mio, come il sole, ama la sua luna, quel cielo brilla d'amore proprio come noi, di notte un po' di più. Potrei scriverti cento frasi e mille parole d'amore, ma non hanno la stessa eleganza, di quella carezza scesa tra i tuoi capelli, e su quel viso che senza quel tocco di trucco mi sembra più dolce così.
    Gino Rendola
    Composta martedì 5 gennaio 2016
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Gino Rendola
      Ho passato giorni difficili senza te, non vedendo più quella luna insieme a te, anche se lo ammetto mi sei mancata, come manca quel trucco sul tuo viso, di tempo ne è passato, la tua bellezza è sempre quella di un gabbiano, ma mi dispiace, ora prendi tu il posto mio, nei miei pensieri non ci abiti più.
      Gino Rendola
      Composta lunedì 28 dicembre 2015
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Gino Rendola
        Tu, Donna dei miei pensieri fissi, così tu sei, la tua ingenuità mi ha fatto innamorare troppo di te, ed io, tempo fa, cercavo una Donna uguale a me. Che mi assomigliasse nello stesso carattere, nello stesso tempo pure diversi, anche se tu, ancora non esistevi nei miei pensieri, eri molto ma molto lontana e chissà dove. Dai resta ferma qui, non lasciarmi da solo, fà che la mia voce sia la tua canzone preferita, da ascoltare sempre. Avvicinati di più a me, ed io continuo ad innamorarmi di te. Tu Donna, più forte di me.
        Gino Rendola
        Composta lunedì 17 agosto 2015
        Vota la frase: Commenta
          Scritta da: Gino Rendola
          La donna dei miei sogni credevo che Dio non l'avesse disegnata, ma tu sei qui, accanto a me. Classe ed eleganza, nel tuo cuore si può vedere una scuola d'amore tutta per me, per assaggiarti tutto il tempo della vita senza mai far capricci. E se un giorno sbaglieremo, noi sappiamo come rialzarci senza ferirci dentro, e ci ameremo ancora di più.
          Gino Rendola
          Composta sabato 15 agosto 2015
          Vota la frase: Commenta