Post inseriti da Silvia Nelli

Questo utente ha inserito contributi anche in Frasi & Aforismi, in Umorismo, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Proverbi.

Scritto da: Silvia Nelli
Non mi piacciono le persone che si lamentano continuamente di ogni cosa, anche la più stupida. Io vivo momenti pieni di luce e altri li vivo nel buio più totale, ma non amo piangermi addosso. Non catturo l'attenzione altrui per le mie fragilità, ma per i miei punti di forza. Con il tempo, magari ho amato condividere anche il peggio, l'intimo e la totalità di me stesso. Sì, con il tempo l'ho fatto, con pochissimi, ma l'ho fatto. I miei punti deboli li ho mostrati solo a coloro di cui ero certo, coloro che sapevo mi avrebbero aiutato a farli diventare nuovi punti di forza.
Composto venerdì 2 giugno 2017
Vota il post: Commenta
    Scritto da: Silvia Nelli
    Ho una strada ricca di sbagli. Come molti ho giudicato senza sapere, ho dato spazio alla rabbia e deluso alcune persone. Non ho lasciato nulla al caso e niente mi sono perso per strada. Ho un bagaglio prezioso e non lo devo dimenticare. Ho guadagnato tanto, ma tanto ho anche perso e a volte anche me stesso. Il mio viaggio continua, la mia strada non mostra un "capolinea". Sbaglierò ancora, amerò ancora e mi arrabbierò ancora. Ma la mia valigia di "esperienze" non conosce la parola "fine"!
    Composto martedì 30 maggio 2017
    Vota il post: Commenta
      Scritto da: Silvia Nelli
      Tutto è cominciato quando ho iniziato a cercare ciò che mi mancava dentro me e non più negli altri. Quando ho capito che forse per stare bene dovevo cambiare io e non far cambiare situazioni e persone. Tutto ha avuto inizio quando mi sono guardato e ho capito che niente mi mancava per stare bene con me stesso e solo quando ci sarei riuscito avrei potuto trovare negli altri quel qualcosa in più per rendermi migliore.
      Composto sabato 27 maggio 2017
      Vota il post: Commenta
        Scritto da: Silvia Nelli
        In molti pensano che stare soli sia una sconfitta. La verità è che stare soli non è essere soli o sentirsi soli. Stare soli è vivere a pieno se stessi, la vita, la quotidianità... è aver imparato che per ogni problema hai solo un'arma da sfoderare: te stesso! Stare soli è aver capito che il rapporto più bello e più intimo lo hai con te stesso. Essere soli è stare vicino a qualcuno che solo ti fa sentire... soli è aver bisogno per forza di qualcuno per sentirsi bene, sereni e appagati. Io non mi sento sola da un pezzo ormai. Io a nessuno darei più l'indipendenza raggiunta! Forse condividerei del tempo, ma il resto me lo tengo stretto e caro. Soli è sentirsi persi e a metà, io ci sono invece e al 100%. Chi sta solo continua ad amare, continua ad assaporare sentimenti, gioie, dolcezze esattamente come chi ha qualcuno vicino, ma nella vita non esiste solo l'amore, esiste anche la rabbia, i problemi, il confronto, l'incazzatura, la giornata si e quella no. C'è il momento buono e quello di merda! Una persona in pace con se stessa sa goderseli tutti! Non esiste solo l'amore per un uomo o per una donna, esiste quello per i figli, per le proprie passioni, per il proprio tempo, per i propri spazi, per gli amici, per le persone che verranno e soprattutto quello per se stessi! Una persona "single" non è una persona a metà! Ne traumatizzata, ne che ha smesso di amare, ne incapace di dare, è solo una persona che ha imparato a scegliere a chi darsi! Io la mia "solitudine" se così proprio la volete chiamare la amo.
        Composto mercoledì 24 maggio 2017
        Vota il post: Commenta
          Scritto da: Silvia Nelli
          Non sopporto comportamenti isterici in generale. Quelli dove vengo rimproverata in base alla scelta su chi deve o no far parte della mia vita. Non sopporto frasi del tipo: "lui sì e io no", "io zero e lui 100", "lui non vale nulla e gli dai tanto e io che ho dato tanto non conto nulla" ecc. Mettiamo in chiaro alcune cose: il mio cervello non ragiona sempre come il vostro, anzi quasi mai, ma soprattutto le mie scelte arrivano dal mio percorso personale con quelle persone. Detto questo io le ho vissute, io so quanto mi hanno dato, lasciato e anche tolto. Per tanto solo io decido chi deve stare più in alto e chi più in basso, ma soprattutto sono e sarò sempre io a decidere chi resta e chi va!
          Composto martedì 23 maggio 2017
          Vota il post: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di