Questo sito contribuisce alla audience di
Scritto da: Silvia Nelli
Sai mamma, oggi è la tua festa. È un anno un po particolare questo perché ho rischiato di doverti fare gli auguri in un modo un po' diverso. Ancora me la ricordo quella mattina in cui ho chiamato il 118, quella mattina in cui la dottoressa sull'ambulanza urlava al telefono: "sboccate le porte emergenza! Abbiamo un codice rosso! Saturazione 39 e in calo"! Tu lì, sdraiata e io a guardarti impotente, tenendoti la mano, in silenzio e pensa mamma, l'ospedale da noi dista cinque minuti di macchina, ma credimi quei due minuti a sirene sparate a me non passavano mai! Hai varcato la soglia del pronto soccorso dalle porte di emergenza e ti hanno strappata a me, di corsa, dicendomi un freddo e semplice: "lei aspetti fuori dalla porta arancione"! Erano le 10 circa del mattino, ti ho rivista dopo le 18 in sala rianimazione completamente attaccata alle macchine e alle pompe. Con tutti i macchinari che suonavano e che davano allarme rosso e un'enorme scritta saturazione in calo! Ho pensato non ti saresti più svegliata e invece sei ancora qui con me. Non è stato facile, poco a poco ti sei ripresa e io oggi con ancora più amore del solito posso solo dirti: "grazie mamma! Grazie per avermi dato la vita, per avermi cresciuta e avermi insegnato cosa sia essere donna"!
Composto sabato 13 maggio 2017

Immagini con frasi

    Info

    Scritto da: Silvia Nelli

    Commenti

    Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati
    1
    postato da , il
    Che dire? Un grosso abbraccio a te e alla tua mamma, anche se non vi conosco...

    Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati