Questo sito contribuisce alla audience di
Scritto da: Ilaria Sansò
Una volta mi hanno chiesto perché scrivo e in quel momento non ho capito più niente, non avevo risposte. Scrivo non solo per me; scrivo per chi non è capace nel capirsi, scrivo per chi non è capace di scriversi. Adesso scrivo per te, per te che non riesci a leggere perché hai gli occhi stanchi e pieni di lacrime. È più facile nascondersi nella propria camera, sotto le lenzuola. Tu che lotti di notte contro i pensieri e al mattino ti senti indolenzita, il cuore lo è per primo. Dormi su un letto abbastanza grande da tenere le tue paure. Io, te, le tue paure e il mio volerti per me. Lo vedi? Maledetti spazi che frapponi tra di noi.
Torna.
Composto sabato 11 agosto 2018

Immagini con frasi

    Info

    Scritto da: Ilaria Sansò

    Commenti

    Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati